Cronologia

2015

28 novembre 2015, Milano
Incontro nazionale alla Casa delle Donne di Milano "Muri e recinti: non è questa L'Europa in cui vogliamo vivere: donne in rete per un altro genere di politiche, per un altro genere di accoglienza, per un'Europa solidale e inclusiva". Il documento. Report. Focus sui nodi
 
25 novembre 2015, L'Aquila
Da poco spenti gli echi della bellissima inaugurazione del 7 e 8 novembre, la Casa delle Donne decide di aprire di nuovo le sue porte e le sue luci, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La sede di via Angelo Colagrande 3A – 3B aperta il 25 Novembre dalle 18 in poi, in modo che chi non ha potuto partecipare all’inaugurazione possa visitarla.
 
13 novembre 2015
TerreMutate, insieme a molte realtà e Reti di donne, aderisce all'appello lanciato dalla Casa delle Donne di Milamo "Muri e recinti: non è l’Europa in cui vogliamo vivere"
 
7-8 novembre 2015, L'Aquila
 
23 luglio 2015, L'Aquila
La Presidente Valentina Valleriani e il Comune dell'Aquila firmano il Comodato d’uso per la sede provvisoria sita in Via Angelo Colagrande 2/A 2/B.
 
16 luglio 2015, L'Aquila
Riunione del Consiglio Direttivo per elezione cariche sociali: eletto all’unanimità il Comitato di Presidenza così composto: Loretta Del Papa, Simona Giannangeli, Valentina Valleriani. Il Comitato di Presidenza indica Valentina Valleriani quale Rappresentante legale dell’Associazione.   
 
28 giugno 2015, L'Aquila
 
27-28 giugno 2015, L'Aquila
 
9 giugno 2015, L'Aquila
La Giunta comunale adotta la Deliberazione di G.C. n. 209 del 09.06.2015: Centro Poliedrico per le Donne della Città dell'Aquila (Casa delle Donne). Istituzione tavolo tecnico per l'individuazione delle esigenze e delle proposte avanzate dalle Associazioni delle Donne, di cui alla convenzione del 29 aprile 2015 intercorsa tra il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Lazio, Abruzzo e Sardegna, la Provincia dell'Aquila e il Comune dell'Aquila.
 
29 maggio 2015, L'Aquila
La Giunta comunale adotta la Deliberazione di G.C. n. 197 del 29.5.2015: Istituzione della Casa delle Donne - Concessione in comodato d'uso, in favore dell'Associazione Terre Mutate, delle Unità Immobiliari site in L'Aquila, Via Angelo Colagrande
 
20 maggio 2015, L'Aquila
Inviato Quadro esigenziale  alla dirigente dei settore opere pubbliche del Comune dell'Aquila Enrica De Paulis per la trasmissione al Provveditorato alle OO. PP.
 
11 maggio 2015, L'Aquila
Incontro con i tecnici del Provveditorato OO.PP.: l’ingegnere Federico Isola e il dottor Gennaro Di Maio. Sono state presentate le piantine dell’edificio individuato come sede definitiva della casa delle donne: si tratta di un immobile di circa 600mq disposto su due livelli. Gli interlocutori hanno chiesto di presentare al più presto un piano “esigenziale” con la descrizione particolareggiata delle attività da svolgere all’interno della futura Casa. Il Provveditorato affiderà l’incarico della ristrutturazione ad una ditta esterna, è disposto a condividere con TM le varie fasi della progettazione consentendo anche che architette TM facciano proposte progettuali a patto che non si creino “sovrapposizioni”. Non sarà possibile prevedere che una parte dell'importo totale di 3.000.000 di euro sia destinata allo “start up” delle attività ma potà essere inserita nel capitolato una voce che riguardi gli arredi.
 
29 aprile 2015, L'Aquila
 
29 aprile 2015, L'Aquila
TerreMutate partecipa alla Conferenza stampa Provincia-Comune-Provveditorato OO.PP. Nella corso della conferenza, è stata messo al centro dell'attenzione la realizzazione della Casa delle donne che sarà a Collemaggio (ex Orfanotrofio). La ristrutturazione sarà finanziata con i 3 milioni (ex legge Carfagna), finalmente recuperati e riaccorpati allo scopo. Sia il sindaco Massimo Cialente che l'assessora Emanuela Di Giovanbattista hanno pubblicamente riconosciuto il valore del nostro progetto e tutto il percorso politico che abbiamo fatto per arrivare fino ad oggi. Il Provveditorato alle Opere Pubbliche sarà la stazione appaltante dei lavori per il recupero della struttura: il Provveditore Roberto Linetti  si è dichiarato felice di dedicarsi al progetto per il valore che esso esprime riconoscendo TM quale referente per seguire l'iter del progetto e della sua realizzazione.
 
18 - 19 aprile 2015, Napoli
 
23 aprile 2015, L'Aquila
Il Comune comunica che per motivi tecnici non è possibile assegnare nei tempi certi come sede provvisoria l'appartamento di via Moscardelli. Propone in alternativa due locali piano terra in via Angelo Colagrande 2/a 2/b zona San Francesco  .
 
31 marzo 2015, L'Aquila
Il Consiglio provinciale adotta la deliberazione n. 16 "Realizzazione centro antiviolenza città dell'Aquila: approvazione convenzione per attuazione intervento".
 
25 marzo 2015, L'Aquila
Incontro con l’assessora comunale Emanuela Di Giovambattista per comunicazioni sul Protocollo d'intesa tra Comune e Provincia. In sintesi: destinazione della struttura a "Casa delle donne"; ubicazione presso l'ex-brefotrofio di Collemaggio; utilizzo dei 3 mln esclusivamente per il recupero del sito+arredo+, con eventuale rimanenza, lo start-up del progetto "Casa delle donne". Il Protocollo è stato già approvato dalla Giunta Comunale (Deliberazione di Giunta comunale n. 99 del 13.03.2015: Approvazione convenzione per un Centro Poliedrico per le donne e per lo svolgimento di iniziative per il contrasto di situazioni di marginalità dovute alla violenza di genere e sui bambini), il 27 aprile e comunque entro il 2 aprile, verrà approvato dalla Provincia.
 
10 marzo 2015
Dalle ore 12:30 in poi sit in in Piazza San Pio X sotto le finestre dell’appartamento individuato dal Comune dell’Aquila quale sede provvisoria per la Casa delle Donne e per il Centro Antiviolenza per rivendicare l’assegnazione della sede individuata dalla Giunta Comunale con atto del 13 giugno 2014 (Delibazione n.3) in Via Moscardelli 13 e ad oggi non ancora effettuata. Comunicato e allegato
 
26 gennaio 2015, L'Aquila
Una buona notizia! L'Ufficio speciale per la ricostruzione del Comune dell'Aquila trasferisce con apposita determinazione, l'importo pari a € 1.500.000,00 alla Provincia dell'Aquila, ai sensi dell'art. 1 comma 374 della Legge 147 del 27 dicembre 2013 (Legge di stabilità 2014), al fine di provvedere alla realizzazione di un centro poliedrico per donne 

terre mutate logo

Associazione Donne TerreMutate – via Angelo Colagrande, 2A - 2B, 67100 L'Aquila – laquiladonne@gmail.com